Come Trascorrere una Giornata al Mare in Sicurezza

In questa guida ti spiegherò su come vivere la giornata al mare in piena sicurezza, specie se sei in acqua.

Devi sapere che il mare ha i suoi rischi, specie se non sai nuotare molto. E’ vero che nelle spiagge attrezzate ci sono i servizi di salvataggio, ma ciò non basta. E’ utile quindi osservare delle regole e precauzioni che consentono di salvare la propria vita. Nei passaggi successivi dunque vediamo quali sono.

Verifica prima di entrare in acqua e praticare uno sport al mare sia le tue condizioni fisiche che quelle psichiche. Non entrarci dunque se ti senti troppo emozionato o stressato, perché è controproducente. Evita inoltre di farlo se non sei in forma. Se hai consumato un pasto, devi lasciare trascorrere un intervallo minimo di tre ore, altrimenti rischi le congestioni con dei rischi inimmaginabili.

Qualora tu ti immergi nell’acqua troppo fredda, può succedere che tu abbia dei crampi allo stomaco. In ogni caso non spingerti troppo al largo, bensì fai in modo di farti soccorrere dal servizio di salvataggio o da qualche bagnante che sia nelle tue vicinanze. Detti crampi li puoi avvertire anche se non sono trascorse tre ore dall’ultimo pasto.
Nel caso tu non sia molto abituato a nuotare, i dolori possono essere di natura muscolare. Cerca quindi di galleggiare in acqua e in posizione supina. Fai in modo che anche in tale ipotesi, il servizio di salvataggio o qualcun altro siano in piena condizione di soccorrerti. Se sei con gli amici, possono farlo direttamente loro.

Quando stai per immergerti in acqua, devi preparare il tuo fisico all’impatto con l’acqua. Immergiti quindi in maniera graduale, mai troppo brusca. Comincia quindi dal petto, per poi passare al resto del corpo. Questa raccomandazione vale nel caso in cui l’acqua sia abbastanza fredda, specie all’inizio dell’estate.

In caso di difficoltà, mantieni la calma. Non ti agitare mai, altrimenti peggiori la situazione ed i rischi aumentano. Inoltre non devi mai allontanarti troppo dalla riva o dalle altre persone, nemmeno se sei un nuotatore esperto, in quanto gli imprevisti si annidano sempre dietro l’angolo. In alternativa noleggia un pedalò.

In aggiunta a quello che ti ho detto ai passaggi precedenti, le raccomandazioni si estendono anche alla vita da spiaggia, che ha le sue regole per la sicurezza di tutti e anche il suo galateo. Comunque questa è tutta un’altra storia. In bocca al lupo.